Gironzolando

La spiaggia dell’Arenauta a Gaeta scendendo dai 300 gradini

Alla scoperta di una delle spiagge più belle del litorale del Lazio.

Dopo tanti anni, ieri sono finalmente scesa dai famosi 300 gradini e sono approdata sulla spiaggia dell’Arenauta! Nonostante sia cresciuta a pochi chilometri di distanza, ed abbia percorso la via Flacca da Sperlonga a Gaeta una quantità innumerevole di volte, non ero mai scesa su questa bellissima spiaggia… fino a ieri. È stato sorprendente vedere che era  diversa da come l’avevo sempre immaginata. Quando mi fermavo ad ammirare il panorama dalla piazzola di sosta, immaginavo che in fondo ci fossero delle piccole calette. Invece ieri ho scoperto che sotto la parte rocciosa, c’è una bellissima spiaggia di sabbia fine e dorata abbastanza lunga da poter fare passeggiate ammirando il paesaggio.

La spiaggia dell’Arenauta è rimasta una delle spiagge più selvagge del litorale tra Sperlonga e Gaeta, perché è circondata da una falesia, un’alta parte rocciosa con vegetazione, che ne rende difficile l’accesso. Sembra che il nome della spiaggia “Arenauta” derivi dalla parola latina arena che significa appunto spiaggia.

La discesa dal Bagno dei 300 gradini è uno dei pochi accessi “per tutti” alla spiaggia. Si paga 2 euro a persona per accedere alla spiaggia, senza obbligo di dover prendere in affitto un ombrellone allo stabilimento (troverete qualche informazione in più nelle note). I 300 gradini sono più faticosi a salire che a scendere ovviamente, ma la scalinata è quasi tutta all’ombra e piano piano si risale senza problemi.

Scendendo i 300 gradini si arriva proprio al centro della Spiaggia dell’Arenauta.

WhatsApp Image 2018-07-03 at 11.26.07

In questo periodo dell’anno, e in particolare durante la settimana, la spiaggia è poco affollata e ci si sente quasi come su un’isola lontana. In questo tratto di mare l’acqua è ancora limpida, eccetto quando non viene sporcata dall’uomo e dalle barche che si avvicinano sempre troppo alla costa.

Passeggiando si nota che la spiaggia è divisa in due. La parte di ponente più “antropizzata” con hotel e resorts esclusivi, la parte di levante più selvaggia con campeggiatori abusivi e naturisti. L’ultima parte di spiaggia a levante rimane più nascosta e per questo è da sempre metà preferita dei naturisti/nudisti. Voi cosa preferite? Io amo gli angoli più selvaggi, ma non disdegno qualche servizio. In questo angolo di paradiso, la parte più naturale e selvaggia sembra anche quella che più risente dell’arroganza dell’uomo. Le tende sulla spiaggia e i chiari segni di bivacco fanno pensare più alla deturpazione della natura che alla sua preservazione.

In ogni caso abbiamo passato una bella giornata in questo luogo paradisiaco ancora non troppo contaminato e consiglio a tutti di andarci se capitate in zona!

A presto

Susanna

Note

Parcheggio: Uno dei problemi per scendere sulla spiaggia dell’Arenauta è il parcheggio. Alcune persone lasciano la macchina nelle piazzole di sosta o lungo la strada, anche se in realtà è vietato. Ci sono alcuni parcheggi gestiti da privati che hanno tutti una tariffa giornaliera di 10 euro senza eccezioni. Noi abbiamo lasciato la nostra macchina nel parcheggio che si trova vicino al punto di ristoro, poco prima della discesa dei 300 gradini (venendo da Sperlonga). Per chi ha difficoltà motorie, credo ci siano anche alcuni lidi che permettono di arrivare più facilmente in spiaggia.

Servizi: Tra i servizi del Bagno 300 gradini ci sono la doccia (€0,20 aqua fredda, €0,50 acqua calda, no uso detergenti), spogliatoio, tavoli all’ombra dove si possono consumare anche i propri pasti pagando €0,50 a persona e i servizi igienici.  Unica pecca è che i bagni si trovano quasi all’inizio dei 300 gradini, un po’ scomodo quando si è giù in spiaggia.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...